lunedì 3 dicembre 2012

Verso il 4 dicembre 
Informazioni utili in vista del terzo incontro tra il Ministro Corrado Passera e i Giovani imprenditori 
Contesto 
Dopo i primi due appuntamenti dedicati alle startup e alla formazione/competenze, l’incontro del 4 dicembre ha l’obiettivo di facilitare un dialogo e un confronto diretto tra i Giovani delle principali associazioni di imprenditori del mondo dell’industria, del com
mercio, dell’artigianato, dell’agricoltura e delle cooperative ed esponenti del mondo bancario e creditizio sul tema dell’accesso al credito. 
L’incontro vuole quindi fornire l’occasione per un’analisi condivisa della situazione attuale e di possibili strade da percorrere insieme per facilitare l’accesso al credito delle imprese guidate da giovani imprenditori. 
L’invito a tutti i partecipanti, in vista dell’incontro, è quello di mantenere uno spirito propositivo, costruttivo e pragmatico. 
Temi 
Tra i principali temi che i giovani imprenditori vorrebbero toccare nel corso della riunione, sono emersi – a titolo esemplificativo e non necessariamente esaustivo: 
in generale, scarsità della liquidità a disposizione del mondo delle imprese; 
sistema delle garanzie per l’accesso al credito in una direzione più conforme alle necessità delle PMI; 
valutazione dei progetti imprenditoriali, nell’ottica di una maggiore attenzione alle idee imprenditoriali e alla loro sostenibilità, e non solo ai requisiti di natura patrimoniale; 
meccanismi di rating; 
sistema bancario ed efficacia crediti certificati verso la PA; 
credito e dimensione territoriale (ruolo/competenze delle filiali, ecc.). 

Format 
L’incontro avrà luogo il 4 dicembre 2012 presso il Ministero dello Sviluppo Economico (via Veneto, 33 – portone di bronzo), e avrà una durata complessiva di circa 2h30, dalle ore 14.00 alle ore 16.30. 
Dopo l’introduzione del Ministro Passera ci sarà una presentazione da parte di Banca d’Italia (ca. 15-20 minuti) del quadro attuale e delle prospettive prossime future per quanto riguarda l’accesso al credito. 
A seguire, ogni associazione di giovani imprenditori avrà modo di esporre le proprie riflessioni così come di attirare l’attenzione su problemi e possibili soluzioni legate al tema dell’accesso al credito – e che potranno essere sia specifici alla propria realtà associativa, sia di carattere più trasversale alle diverse associazioni e in generale al mondo dei giovani imprenditori (si raccomandano interventi di 5 minuti per associazione). 
I rappresentanti del mondo bancario avranno poi occasione di intervenire presentando l’azione del rispettivo istituto di credito e rispondendo alle sollecitazioni emerse fino a quel momento nel corso dell’incontro. 
Infine, il Ministro Passera tirerà le fila dei principali punti di confronto, e verrà valutata insieme la maniera migliore di procedere al fine di avviare un dialogo tra tutte le parti presenti all’incontro. 
Delegazioni 
Hanno confermato la partecipazione all’incontro i gruppi Giovani di Confindustria, Confcommercio, CNA, Confartigianato, Confesercenti, Confapi, Coldiretti, Confagricoltura, CIA-AGIA, ANCE, Confcooperative, Legacoop. 
Dal lato degli istituti bancari hanno confermato finora la loro partecipazione, oltre all’ABI, Intesa SanPaolo, Unicredit, Dexia e Banca Carige. Parteciperà all’incontro anche un rappresentante del Fondo Centrale di Garanzia. (NB. questa lista potrebbe subire ulteriori integrazioni nei prossimi giorni) 
Ogni associazione di imprenditori partecipa all’incontro con una delegazione composta di massimo 4 imprenditori, compreso il presidente, più eventualmente un esperto/tecnico. 
In questo modo, il numero complessivo dei partecipanti all’incontro dovrebbe attestarsi sulle 70 persone.

giovedì 29 novembre 2012

Servizio Confesercenti
http://www.confesercentiservizi.com/target/nuove-imprese/331-2

AVVIAREIMPRESA

Attività di consulenza dei nostri esperti rivolta alle nuove attività economiche dei settori: commercio, pubblici esercizi, commercio su aree pubbliche, artigianato di servizio. Un valido aiuto per l’imprenditore nella gestione dei rapporti con la pubblica amministrazione.
Il servizio fornisce: consulenza sulla fattibilità del progetto; individuazione della forma giuridica più adatta alla neo impresa; assistenza notarile; rapporti con le P.A. per l’inoltro di pratiche inerenti all’impresa; gestione degli adempimenti per: CCIAA, Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL, ASL ecc; rapporti con istituti bancari in convenzione; credito agevolato alle imprese.

mercoledì 17 ottobre 2012

SICILIA: ELETTI I VERTICI CONFESERCENTI GIOVANI
(Adnkronos) - All'assemblea elettiva ha partecipato il presidente nazionale Confesercenti Giovani, Vincenzo Schiavo, il quale, sottolineando l'importante risultato raggiunto dalla categoria attraverso l'inserimento nel pacchetto crescita 2 delle misure a sostegno della defiscalizzazione per i primi tre anni di vita delle attivita' condotte da giovani imprenditori, ha puntualizzato la necessita' di rilanciare il dialogo con le forze politiche locali al fine di sollecitare una piu' stretta interlocuzione con il comparto e affrontare le priorita' del settore. I temi caldi sono l'innovazione aziendale, il passaggio generazionale, l'imprenditorialita' e la formazione. Ed ancora: le politiche di accesso al credito per i giovani imprenditori, l'internazionalizzazione e l'orientamento degli incentivi statali e delle risorse comunitarie per la creazione e il sostegno delle imprese degli under 40. ''La pressione fiscale - ha spiegato Schiavo - e' ormai sconvolgente. Siamo arrivati ai livelli attuali in un silenzio
assordante. In Italia ci sono 160 mila imprese contro le 800 mila dell'Inghilterra. Dalle nostre parti chiudono e da loro crescono. Il perche' e' presto detto: in Italia si paga il 45 per cento di tasse - ha proseguito -, il doppio dell'Inghilterra''."Non basta la sola denuncia. Servono iniziative concrete", dicono. ''Abbiamo il dovere di provare a cambiare il sistema - ha concluso Schiavo -. Dobbiamo pretendere che le regole cambino. La corsa di un imprenditore in Italia non puo' essere piu' difficile di coloro che vivono in altri paesi. I giovani sono la nostra risorsa. Qualche tempo fa un ragazzo ci ha scritto per renderci partecipi dellasua frustrazione. Si sentiva un fallito perche' le banche gli chiedevano garanzie per finanziargli un progetto valido. E' questa la stortura del sistema che dobbiamo provare a cambiare, dialogando con le Istituzioni, sia nazionale che locali''.  (Ter/Ct/Adnkronos)
17-OTT-12 13:02

mercoledì 19 settembre 2012

 Buongiorno a tutti,
grazie alle segreterie del CNA Giovani Imprenditori e dei Ministri Corrado Passera e Francesco Profumo
, vi inoltro alcune informazioni utili per l’incontro che si  terrà il 26 settembre p.v. a Frascati presso le Scuderia Aldobrandini http://www.scuderiealdobrandini.hochfeiler.it/ dalle ore 19.00 alle ore 21.30 e seguirà un light dinner organizzato presso la medesima struttura.  
La città di Frascati è  facilmente raggiungibile con il treno dalla Stazione Termini di Roma fino alla stazione di Frascati, collocata in centro e a 200mt dal luogo dell’incontro .I treni hanno una frequenza oraria , la durata della tratta è di 30min circa. Per il rientro su Roma l’ultimo treno in partenza da Frascati è previsto per le 22.31 sempre dalla medesima stazione vicina alla location dell’incontro.
Per chi invece propende a soggiornare a Frascati nella notte del 26, non è stata prevista alcuna convenzione, non conoscendo con esattezza il numero delle persone da ospitare ed essendo difficile organizzare differenti segreterie. I costi degli albeghi nella cittadina dei castelli romani non sono comunque elevati e vi è ad oggi una elevata disponibilità.  
Contenuti dell’incontro
Come già annunciato da Alessandro Fusacchia in una sua comunicazione dei giorni scorsi, abbiamo predisposto una pagina dedicata all’incontro, sulla piattaforma “Ideascale”. Tale pagina definisce la Community dei Giovani Imprenditori e può essere utilizzata come contenitore di idee e proposte utili ad indirizzare, o comunque semplificare, la discussione della prossima settimana. Vi invitiamo a diffondere questo link: http://giovanimprenditori.ideascale.com al fine di poter inserire le vostre proposte o semplicemente commentare e votare quella inserite da altri. Il funzionamento è semplice e nell’homepage troverete le indicazioni per poter lanciare le vostre proposte ed utilizzare la piattaforma.

mercoledì 12 settembre 2012

Verso il 26 settembre

Verso il 26 settembre
Informazioni utili in vista dell
incontro dei Ministri Corrado Passera
e Francesco Profumo con i giovani imprenditori


Tema
Come anticipato via mail già prima della pausa estiva, l
incontro si terrà sul tema della
formazione e delle competenze, e quindi sul tema capitale umano e impresa. Più nel
dettaglio, l
incontro potrebbe essere incentrato su alcune questioni, tra cui: listruzione
tecnica e la formazione professionale, comprese le competenze
– “classichee nuove” –
più necessarie alle imprese; le esperienze formative in azienda durante il periodo della
scuola e dell
università, così come lapprendistato; le esperienze/progetti degli
imprenditori nelle scuole; l
innovazione in azienda oltre la dimensione della R&S; la
digitalizzazione; il passaggio generazionale; l
imprenditorialità e la formazione dei giovani
imprenditori; la dimensione europea dei temi
formazione & impresa.
Format
L
incontro avrà luogo il 26 settembre e avrà una durata complessiva di 2h30, dalle ore
19.00 alle ore 21.30
.
Nella prima
parte dellincontro (19.00-20.30) ogni associazioni avrà modo di esporre le
proprie riflessioni così come di attirare l
attenzione su problemi e possibili soluzioni legate
al tema oggetto dell
incontro, e che potranno essere sia specifici alla propria realtà
associativa sia di carattere più trasversale alle diverse associazioni e in generale al mondo
dei giovani imprenditori. Per questa prima parte dell
incontro proponiamo che i presidenti
di ogni associazione condividano con i Ministri e tutti gli altri partecipanti (con interventi di
circa 5 minuti ciascuno) pochi punti che reputano particolarmente significativi e importanti
e che i due Ministri intervengano alla fine (20-25 minuti complessivamente), partendo da
quanto avranno avuto modo di ascoltare.
La
seconda parte dellincontro (20.30-21.30) potrebbe essere dedicata ad approfondire
alcuni punti specifici, così come pure alla presentazione e condivisione di casi concreti:
buone prassi, sia associative sia territoriali, sul fronte della formazione, delle competenze e
degli altri punti illustrati sopra. Per questa seconda sessione proponiamo che oltre ai
presidenti siano soprattutto singoli imprenditori, a titolo individuale, a prendere la parola
(con interventi di circa 2 minuti ciascuno)
e che i Ministri reagiscano per round di
domande
successive.
Riteniamo che questa formula permetta di raggiungere il duplice obiettivo di far emergere
la visione associativa e, al tempo stesso, di dare occasione di confronto anche ai singoli
giovani imprenditori che vorranno intervenire.
L
incontro sarà moderato da Alessandro Fusacchia.
Delegazioni
Hanno confermato la partecipazione all
incontro i Gruppi Giovani delle seguenti
associazioni: Confapi, Ance, Confcommercio, Confesercenti, CNA, Confartigianato, CIA,
Coldiretti, Confagricoltura, Confcooperative, Lega Coop.
Ogni associazione partecipa all
incontro con una delegazione fino a 15 giovani
imprenditori
. In aggiunta, ogni associazione se lo ritiene opportuno potrà essere
integrata da
esperti e stafftecnico sui temi di cui sarà oggetto lincontro, fino ad un
massimo di 3 persone
. Ci aspettiamo che, in questo modo, il numero complessivo dei
partecipanti all
incontro del 26 settembre dovrebbe essere compreso tra 150 e 200
persone.
Conferma di partecipazione, logistica, preparazione
dell
evento
L
incontro sarà ospitato da CNA Giovani Imprenditori e si terrà presso le Scuderie
Aldobrandini
in Piazza G. Marconi, 6 a Frascati. Avrà inizio alle ore 19.00 e terminerà alle
ore 21.30.
A seguire, un rinfresco a buffet sarà offerto da CNA tra le opere del Museo Tuscolano
presente nella stessa struttura.
·
Le associazioni sono pregate di confermare i nominativi della propria delegazione al
seguente indirizzo
segreteriatecnica.ministro@sviluppoeconomico.gov.it
possibilmente entro e non oltre
venerdì 21 settembre.
·
Per le questioni logistiche, le associazioni possono scrivere allindirizzo
giovani.imprenditori@cna.it
Infine, i Giovani imprenditori di CNA hanno proposto di mettere a disposizione la
piattaforma online IDEASCALE per facilitare, in vista del 26 settembre, la condivisione e il

confronto tra le diverse riflessioni e proposte delle associazioni imprenditoriali.

lunedì 30 luglio 2012



Prot. n.            868.11/2012  LB/lbsf                                                           Roma, 30 luglio 2012


    Ai Soci FIF

    Loro indirizzi


Oggetto: Equitalia operazione trasparenza, informazioni utili per imprese e cittadini

Cari Soci,
come avrete già appreso dagli organi di stampa, Equitalia, la società pubblica che si occupa della riscossione di tributi ed imposte per conto delle amministrazioni locali e dell’Erario, ha recentemente avviato una campagna informativa rivolta a tutti i cittadini per fornire informazioni sul ruolo e le cartelle esattoriali, come comportarsi quando si ritiene di non dover pagare la cartella o, viceversa, come ottenere la sua dilazione del pagamento.
In questo senso, Confesercenti, giudica l’iniziativa una prima risposta concreta, da parte di Equitalia, alle polemiche che l’hanno investita nei mesi scorsi. Maggiore trasparenza significa, per i cittadini, maggiore possibilità di far valere i propri diritti e di evitare le lungaggini burocratiche perché sia riconosciuto uno sgravio, oppure perché si possa pagare secondo le proprie possibilità.
A questo proposito Vi inviamo in allegato i tre avvisi di questa campagna informativa e Vi ricordiamo l’iniziativa “Parla Impresa” dove è possibile firmare le petizioni proposte da Confesercenti su http://www.parlaimpresa.it/, per rendere più equo e più trasparente il rapporto con il Fisco
Ricordiamo, infine, che presso le sedi territoriali di Confesercenti: i nostri esperti li aiuteranno, non solo nel rapporto con Equitalia o con l’Ente impositore (Agenzia delle Entrate, Comune o altro), ma anche per l’eventuale fase contenziosa.”
Restando a Vostra disposizione per ulteriori richieste di informazioni, Vi inviamo cordiali saluti,

                La Presidente
             Patrizia De Luise
     La Coordinatrice Nazionale
          Luisa Barrameda
                                                



ALLEGATI:    Informazioni utili per te
Ritieni che la cartella non sia da pagare? Rivolgiti a noi
Come pagare a rate le cartelle





Aderente alla

00184 Roma – Via Nazionale, 60 – Tel 06 47251 – Fax 06 4746556




venerdì 6 luglio 2012

Parlaimpresa

UNA PIAZZA VIRTUALE
DEDICATA ALLE IMPRESE CHE VOGLIONO PARLARE APERTAMENTE DEI LORO PROBLEMI.

Uno spazio condiviso da tutti gli imprenditori che vogliono avere risposte, che vogliono dare consigli,
che vogliono confrontarsi su Fisco, Equitalia, previdenza, credito, banche e nuove opportunità di sviluppo.
Una piazza dove incontrarsi e discutere del nostro mondo in modo aperto e costruttivo.


venerdì 15 giugno 2012

L'Eurosportello, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli, in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Russa (CCIR) – Desk Campania, nei giorni 25 e 26 giugno 2012, organizza due giornate di business meetings multisettoriali  tra operatori russi e aziende napoletane.

Le due giornate si svolgeranno presso la sede della Camera di Commercio di Napoli e saranno inaugurate il 25 giugno con l'apertura dei lavori alla presenza delle istituzioni locali.

Sono previsti, tra gli altri, gli interventi del Sindaco di Napoli e dei Presidenti della Camera di Commercio di Napoli e della CCIR.

Seguirà una breve Country Presentation dedicata alle prospettive di sviluppo del mercato russo.

I lavori proseguiranno con  gli incontri B2B fra imprenditori russi e italiani operanti in vari settori merceologici con particolare riferimento ai settori:

- turistico
- immobiliare
- agroalimentare
- arredamento
- moda

per avviare nuove ed efficaci collaborazioni economico/commerciali fra i due paesi.

Le aziende napoletane che parteciperanno agli incontri usufruiranno di un servizio di interpretariato personalizzato e saranno assistiti dall'Eurosportello e da funzionari della Camera di Commercio Italo Russa - Desk Campania.

La partecipazione agli incontri B2B è gratuita.

Le aziende interessate a partecipare sono invitate:

-  a consultare la lista degli operatori russi  in allegato e disponibile sul sito web dell'Eurosportello al seguente indirzzo:


 - e compilare la scheda di adesione allegata indicando i nominativi degli operatori che si desidera incontrare (max 6 per azienda).

Le schede di adesione dovranno pervenire all’Eurosportello via mail: info@eurosportello.na.camcom.it o via fax al n. 081.28.76.75

entro e non oltre il giorno 19 giugno p.v. alle ore 10.

giovedì 31 maggio 2012

i giovani di confesercenti incontrano il ministro


Vertice tra il ministro Passera e le imprese: un sardo porta le istanze dei nostri giovani

  Il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, per la prima volta ha incontrato a Roma i giovani di tutte le Associazioni nazionali di categoria. Tra i 40 rappresentanti ieri c’era soltanto un sardo, il 32enne cagliaritano Emanuele Frongia, presidente della Commissione per l’internazionalizzazione delle imprese, in seno alla Confesercenti.
Passera e il suo staff hanno soprattutto ascoltato e sollecitato i suggerimenti dei giovani imprenditori, chiedendo loro uno sforzo di partecipazione e fantasia per dare un concreto contributo in una fase in cui il Governo si appresta ad assumere decisioni importanti per sostenere il mondo delle imprese in Italia. Dopo un momento di raccoglimento per commemorare le vittime del terremoto in Emilia Romagna, il ministro Passera ha rivolto anche un affettuoso pensiero ai cittadini e agli imprenditori che si trovano in una particolare condizione di sofferenza.
“Abbiamo parlato di alcune problematiche comuni a tutto il Paese – spiega Frongia –, a cominciare dall’accesso al credito da parte delle imprese. Si tratta di difficoltà oggettive, che Passera conosce bene per le sue esperienze manageriali soprattutto con Banca Intesa e Poste Italiane. Di questo il Governo Monti sta discutendo per sbloccare la situazione e rilanciare l’economia. Passera ha preso a cuore le istanze delle aziende che si trovano nella fase di start up, dunque più fragili ed esposte ai rischi che derivano dall’avvio di un’attività. Il ministro ha sottolineato che il Governo, in linea con l’orientamento dell’Unione Europea, vuole aiutare anche chi giovane non lo è più dal punto di vista anagrafico, ma ha in embrione un’attività imprenditoriale”.
“Da uomo pragmatico – spiega ancora Frongia –, Passera ha chiesto a tutti noi proposte concrete e promesso prontezza d’intervento, contrariamente alla tendenza generale di una politica che è troppo lenta e dunque distante dai problemi di cittadini e imprese. Tra i suoi obiettivi, c’è quello di portare la pubblica amministrazione sugli standard europei nel pagamento delle risorse entro i 60 giorni: questo in Italia non accade quasi mai. Oggi moltissime imprese si trovano in grave crisi anche a causa delle risorse pubbliche bloccate dal Patto di stabilità o dalla burocrazia”.
Il presidente nazionale dei giovani imprenditori di Confesercenti, Vincenzo Schiavo, ha ribadito l’importanza del sostegno alle aziende in fase di start up, ma ha pure sottolineato la tendenza generale che si registra su tutto il territorio nazionale: le imprese stanno chiedendo ai Consorzi Fidi, in prevalenza, finanziamenti tra i 15mila e i 40mila euro, soprattutto per superare questo periodo di grave crisi. Questo la dice lunga sul momento attraversato da gran parte delle imprese italiane.
Emanuele Frongia si è speso in particolare per la sua terra. “Ho detto al ministro Passera che in Sardegna non vogliamo subire la crisi, bensì desideriamo affrontarla a testa alta. Lamentiamo un 54% di disoccupazione giovanile, però vogliamo ripartire dal talento e dall’entusiasmo che ai giovani sardi non mancano. La maggior parte delle imprese è di tipo individuale, dunque non possono accedere ai finanziamenti previsti per le imprese che hanno almeno un dipendente: un limite che va superato. Ho pure chiesto se, in qualità di ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, può adoperarsi per far sì che la Sardegna sia competitiva e superi l’handicap dell’insularità, perlomeno sotto il profilo dei collegamenti e dei costi. A tal proposito ho domandato a Passera se esiste un Piano di sviluppo per la nostra Isola: mi ha risposto che il suo staff sta affrontando il problema sia a Bruxelles che con i rappresentanti della Giunta regionale. Si tratta, naturalmente, di una materia complessa che richiede tempi un po’ lunghi per arrivare a una soluzione organica. Infine, alla mia richiesta di una cabina di regia per la spendita delle risorse europee, Passera ha detto che il Ministero se ne sta occupando perché è un disagio generale, presente un po’ in tutte le amministrazioni regionali”.
“Mi auguro – conclude Frongia – che questo incontro abbia fornito elementi utili per arrivare a provvedimenti non solo in tempi rapidi, ma anche con un’efficacia duratura. I giovani stanno scommettendo su se stessi, ma qui c’è di mezzo il futuro di tutto il Paese”.

venerdì 25 maggio 2012

Vincenzo Schiavo, presidente del gruppo Giovani imprenditori di Confesercenti, incontrerà martedì 29 maggio, alle ore 16, il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera presso gli uffici ministeriali a Roma.

Vincenzo Schiavo, presidente del gruppo Giovani imprenditori di Confesercenti, incontrerà martedì 29 maggio, alle ore 16, il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera presso gli uffici ministeriali a Roma.

La mia intenzione – annuncia Schiavo – è di far partecipe il Ministro di tutte le varie problematiche che i giovani imprenditori affrontano quotidianamente sulle proprie specifiche territorialità. Un’occasione importante, quindi, per fare un quadro complessivo della situazione in cui si trovano le Pmi e delle difficoltà che incontrano lungo il cammino”.

martedì 24 aprile 2012

MILANO (MF-DJ)--Vincenzo Schiavo e' il nuovo presidente nazionale dei Giovani imprenditori di Confesercenti.
Nel corso dell'assemblea che ha eletto il neo presidente, spiega una nota, e' stata anche formalizzata la composizione della giunta. Coordinatore nazionale e' stato nominato Lino Busa'. Accanto a lui Emanuele Frongia, responsabile regionale Confesercenti Giovani Sardegna, che si occupera' delle tematiche relative alla internazionalizzazione; Andrea Painini, responsabile regionale Confesercenti Giovani Lombardia, che supervisionera' le aree credito, legalita' e sviluppo; Marco Mariano, responsabile provinciale Confesercenti Giovani Latina, per quanto attiene l'organizzazione territoriale e le convenzioni con altri enti e associazioni; Francesco Autiero, che curera' gli aspetti legati a legislazione, abusivismo, fisco e studi di settore.
"Il Governo Monti", ha detto Schiavi, "chiuda presto e bene la riforma del mercato del lavoro e dia corso a una fase 3 tutta orientata alla crescita. Centrale sara' la riallocazione delle risorse, da destinare prioritariamente a incentivi automatici alle aziende. Molto e' possibile fare oltre l'impresa a un euro in termini di semplificazione burocratica, per creare le condizioni e il giusto clima per il rilancio delle imprese in Italia. Confidiamo che, coerentemente con quanto piu' volte gia' dichiarato dal Presidente del Consiglio, saranno questi i temi su cui dare corso al confronto anche con le parti sociali". com/lab
 
(END) Dow Jones Newswires
April 20, 2012 12:41 ET (16:41 GMT)
Copyright (c) 2012 MF-Dow Jones News Srl.

mercoledì 28 marzo 2012

Giovedì, 29 Marzo 2012
Ad inaugurare la Bmt di Napoli saranno, venerdì alle ore 12.30 nella Sala Mediterraneo del padiglione 4, Giuseppe Greco (Capo di gabinetto del ministero per gli Affari Regionali, Turismo e Sport), Giuseppe De Mita (vicepresidente Giunta Regionale con delega al Turismo), Antonella Di Nocera (assessore al turismo comune di Napoli), Maurizio Maddaloni (presidente Cciaa di Napoli), Roberto Corbella (presidente nazionale Astoi), Gorad Skrt (presidente internazionale Adutei), Costanzo Iaccarino (presidente Federalberghi Campania), Lorenzo Cinque (presidente Raggruppamento regionale del turismo di Confindustria Campania), Vincenzo Schiavo (presidente Confesercenti Campania), Nando Morra (presidente della Mostra d'Oltremare di Napoli). Gli interventi, introdotti dal presidente della Progecta Angioletto De Negri, saranno moderati dal giornalista del Tg1 Rai Attilio Romita. Ingresso lato viale Kennedy.

http://www.travelquotidiano.com/parliamo_di/mercato_e_tecnologie/bmt_napoli_inaugurazione_venerdi_in_sala_mediterraneo/(tqid)/35792

giovedì 26 gennaio 2012


ieri ho partecipato al seminario GIOVANI E MERCATO DEL LAVORO:POLICIES EUROPEE ED INTERNAZIONALI A CONFRONTO, a Roma nella sede del CNEL, sono rimasto davvero colpito dall'analisi fatta oggi sulla situazione italiana rispetto allo scenario europeo.
Ho trovato molto interessanti i dati esposti ed analizzati dal prof.
Scarpetta dell'OCSE, che mettevano in luce la difficile ed arretrata posizione ...
dell'Italia rispetto agli altri paesi membri della Comunità Europea.
Nel dibattito che ha seguito i lavori, sono intervenuti rappresentanti di Confindustria , Banca D'Italia, UGL, CGL,Istat,Sindatati dei giornalisti.Per quanto mi attiene ho esposto, per conto della Confesercenti Giovani Imprenditori, i dati da noi posseduti circa l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, paragonandolo alle attuali situazioni di Francia e Germania, nei quali Paesi avviene un maggiore investimento in termini di formazione ed apprendistato dei giovani neolaureati. L'investimento avviene ed è prodotto anche verso gli imprenditori che si fanno 'carico' di formare i giovani al lavoro.
Per noi Confesercenti Giovani Imprenditori è questo l'esempio da seguire.Abbiamo sotenuto anche noi insieme agli altri l'esigenza di reintrodurre e rielaborare i contratti di partenariato e di formazione lavoro.
L'intervento è stato molto apprezzato in commissione e sarà tenuto in considerazione rispetto alle proposte che il nostro Governo farà alla Comunità Europea.
Sul sito www. cnel.it saranno riportate le slide dei prof. Scarpetta e Dell'Aringa che ritengo molto interessanti.
Visualizza altro